Feb'09: Poste Italiane e Istat: insieme per creare la prima banca dati territoriale
Una convenzione che servirà per migliorare il recapito di Poste Italiane e le rilevazioni, censimento compreso, ISTAT

Poste Italiane e Istituto nazionale di statistica hanno firmato una convenzione che ha l’obiettivo di creare la prima banca dati territoriale con informazioni, nomi di luoghi, vie e numeri civici aggiornati dei circa 500 Comuni italiani con più di 20mila abitanti.

La nuova banca dati, che verrà costituita integrando le informazioni territoriali e toponomastiche di Poste Italiane e quelle di fonte comunale in possesso dell’Istat, sarà utilizzata da Poste Italiane per migliorare ulteriormente la qualità del servizio di recapito, mentre Istat se ne avvarrà per tutte le attività di rilevazione, compreso il prossimo Censimento della popolazione del 2011.

Poste Italiane mette a disposizione dell’Istat le proprie informazioni rilevate e mantenute costantemente aggiornate attraverso la rete di recapito, mentre Istat provvede ad acquisire gli archivi toponomastici comunali, a verificarne la completezza e a integrare le diverse fonti informative ricevute, creando in tal modo una banca dati completa e affidabile.

 



INSERITO DA:

administrator

ETSI Nazionale
Via Tagliamento, 9 - 00198 Roma
tel 06/85357370
mail info@etsicisl.it