Apr'09: Quasi 2,5 milioni gli italiani in poverta' assoluta


ROMA, 22 APRILE

In Italia circa 2,5 mln di persone vivono in poverta' assoluta. Sono i 'poveri fra i poveri', 975 mila famiglie,il 4,1% dei nuclei familiari. Lo stima l'Istat nel suo rapporto sulla poverta' assoluta riferito al 2007 in cui sottolinea che rispetto al 2005, 'la poverta' assoluta e' rimasta stabile e sostanzialmente immutata'. Il fenomeno e' concentrato al Sud dove la poverta' assoluta arriva a 5,8%, il Nord si attesta al 3,5, il Centro al 2,9. La poverta' assoluta incide di piu' sulle famiglie numerose (e' al 10,5% se i figli sono due o piu'), dove vivono anziani (5,4%), se il capofamiglia e' donna (4,9%). L'Istat ora stima la soglia della poverta' assoluta tenendo conto della spesa mensile minima necessaria per acquisire un determinato paniere di beni e servizi 'essenziali'. La soglia cambia a seconda dell'eta', della composizione della famiglia, del luogo di residenza. Ad esempio, per un single fra i 18 e 59 anni che vive in un'area metropolitana del nord la soglia e' di 724 euro, se vive in un piccolo comune e' 650 euro, se in un grande comune del Mezzogiorno e' di 520. Per una famiglia di tre componenti sotto i 59 anni, la soglia di poverta' assoluta e' stabilita in 1.158 euro se vive in un'area metropolitana nelle regioni centrali, mentre e' a 966,20 euro se risiede nelle regioni settentrionali.

(ANSA)



INSERITO DA:

administrator

ETSI Nazionale
Via Tagliamento, 9 - 00198 Roma
tel 06/85357370
mail info@etsicisl.it