Giu '09: Povertà: Italia a due velocità
Il Rapporto 2008 dello Sviluppo Economico

Il Rapporto 2008 del Dipartimento per lo sviluppo e la coesione economica sugli interventi nelle aree sottoutilizzate diffuso dal Ministero dello Sviluppo Economico mette in luce un'Italia ad evidenti due velocità.

Con una persona su tre con redditi bassissimi, il primato delle Regioni più povere spetta alla Sicilia, ma è tutto il Mezzogiorno, in genere, a mostrare segnali negativi.

Al Nord la sola Liguria mostra una tendenza relativamente negativa, mentre in Veneto il tasso di povertà è dieci volte inferiore a quello della Sicilia.

 

Di seguito la speciale graduatoria elaborata su dati ISTAT 2007.

 

Regione            % popolazione al di sotto della soglia di povertà

 

Sicilia                         31,8%
Basilicata                  27,9%
Calabria                     25,7%
Sardegna                  24,6%
Campania                 23,9%
Puglia                         21,9%
Molise                        14,3%
ITALIA                       12,8%
Abruzzo                      12,4%
Liguria                        10,5%
Lazio                          9,2%
Umbria                       8,3%
Valle D'Aosta            7,9%

Marche                       7,0%
Piemonte                   7,0%
Emilia Romagna       6,8%

Friuli Venezia Giulia  6,8%

Trento                         5,9%
Lombardia                 5,3%
Bolzano                      5,0%
Toscana                     4,1%
Veneto                       3,4%.



INSERITO DA:

administrator

ETSI Nazionale
Via Tagliamento, 9 - 00198 Roma
tel 06/85357370
mail info@etsicisl.it