Ott '09: Per il tempo libero gli italiani spendono il 10% della spesa media procapite


Per il tempo libero gli italiani spendono poco più di 1.600 euro all’anno, cioè il 10% della spesa media pro capite ( in Gran Bretagna si spende il 17,3%): un “budget” di 16.000 euro quasi metà del quale se ne va in spese fisse per casa e pasti, e un 15% per la cura di sè (abbigliamento incluso). Le cifre provengono dal rapporto “Europa Consumi” dell’ufficio studi di Confcommercio. E dal report emerge un’Italia piazzata poco sopra la media europea (14 mila euro) come spesa pro-capite e un po’ sotto il dato Ue nella spesa pro tempo libero (oltre 1.700 euro). Un comparto questo che, nella sua composizione, rivela varie sorprese sulle specificità di ogni paese. In Italia, la quota maggiore di budget si spende per «servizi ricreativi e culturali» (425 euro su 1.600), ma il dato è più basso della media Ue a 27 (463 euro), e lontanissimo da Regno Unito, Finlandia, Svezia (oltre 600 euro), Austria e Danimarca (oltre 700 euro), ma anche Grecia (552 euro) e Cipro (597 euro).
Subito dopo cultura e viaggi (per alberghi e campeggi l’italiano spende in media 385 euro) ci sono i giornali, libri e cancelleria (228 euro) con budget oltre la media europea (204 euro) e non lontano dalla media di vari altri paesi, eccetto il Lussemburgo che però ha il doppio della media europea di spesa pro-capite (circa 30 mila euro l’anno, di cui 3 mila per il tempo libero).

 
Roma, 4 ottobre 2009


INSERITO DA:

administrator

ETSI Nazionale
Via Tagliamento, 9 - 00198 Roma
tel 06/85357370
mail info@etsicisl.it