Ott '09: Italia 6/a in Ue per pressione fiscale


Secondo le Statistiche nei Paesi Ue diffuse da Bankitalia. Il peso delle tasse, in percentuale sul pil, resta in Italia sopra la media Ue (40,2%). L'Italia nella classifica europea della pressione fiscale si colloca nel 2008 al sesto posto. In vetta alla classifica  figurano i Paesi scandinavi: la Danimarca con il 49,2% e la Svezia con il 47,6%. Nelle 'Statistiche di finanza pubblica nei Paesi dell'Unione europea' diffuse oggi dalla Banca d'Italia emerge che cresce la spesa pubblica in Italia e soprattutto cresce in percentuale rispetto al pil: nel 2008 la spesa in Italia si e' attestata al 48,8% del Pil, contro il 47,9% del 2007. Se nel 2007 l'Italia risultava nella classifica europea come il settimo Paese con la spesa piĆ¹ alta in rapporto al Pil, lo scorso anno ha scalato di una posizione nella classifica, attestandosi al sesto posto. A pesare sulla spesa pubblica italiana e' soprattutto il debito. La spesa per interessi nel 2008 e' stata pari al 5,1% del Pil, in crescita rispetto al 5% del 2007 e soprattutto superiore ad ogni altro Paese d'Europa. Nella classifica della spesa al netto degli interessi, l'Italia con il 43,6% rispetto al Pil si colloca infatti all'undicesimo posto in Europa e comunque al di sotto della media Ue (44%).

( ANSA -  ottobre 2009 )


INSERITO DA:

administrator

ETSI Nazionale
Via Tagliamento, 9 - 00198 Roma
tel 06/85357370
mail info@etsicisl.it