Dic '09: I contenuti della Finanziaria 2010
(Ammonta a 11,139 miliardi di euro)

La Finanziaria 2010 ammonta a 11,139 miliardi di euro. Ecco in sintesi le principali norme previste.

 

ACCONTO IRPEF: è stato accorpato il decreto legge che contiene il differimento del 20% dell'acconto Irpef di novembre

 

PATTO SALUTE: il nuovo livello del finanziamento del servizio sanitario nazionale cui concorre lo Stato per il triennio 2010-2012 prevede un incremento di 1,6 miliardi di euro per l'anno 2010 e di 1,7 miliardi per il 2011. Per il 2012, per il quale non esisteva una precedente previsione di finanziamento, si prevede un livello pari a quello dell'anno 2011, incrementato del 2,8%. Le Regioni con la sanità in rosso che non presentano piani di rientro o che non passano le verifiche previste, rischiano un aumento dell'Irap e dell'addizionale Irpef

 

RIMBORSI ICI A COMUNI: per il 2009 arrivano 760 milioni di euro in più rispetto a quanto già stanziato e per il 2008 l'incremento è di 156 milioni di euro

 

ENTI LOCALI: taglio del 20% del numero dei consiglieri comunali e tetto al numero massimo di assessori comunali e provinciali

 

PACCHETTO WELFARE: ammonta a 1,125 miliardi di euro e comprende l'aumento dell'indennità una tantum dei co.co.co che perdono il lavoro; la proroga della detassazione dei contratti di produttività e gli incentivi per le agenzie di lavoro che ricollocano disoccupati con oltre 50 anni. C'è anche la proroga al 2010 della cassa integrazione in deroga e dei trattamenti di sostegno al reddito previsti quest'anno

 

BANCA DEL MEZZOGIORNO: prevede obbligazioni bancarie con tassazione agevolata se finalizzate allo sviluppo del sud

 

MISSIONI INTERNAZIONALI: lo stanziamento cresce da 500 a 750 milioni di euro per il 2010.

 

GIORNALI: tetto allo stanziamento dei contributi dello Stato verso le testate che sono organi di movimenti politici. La misura cancella il diritto soggettivo a ottenerli

 

MAFIA: le risorse derivanti dalla vendita di 3 mila immobili confiscati alla mafia saranno destinate per il 50% al ministero dell'Interno e per l'altro 50% al ministero della Giustizia

 

CREDITO IMPOSTA RICERCA: risorse aumentate di 200 milioni di euro per il prossimo anno e di altri 200 milioni per il 2011

 

SICUREZZA: 100 milioni di euro annui a partire dal 2010

 

TURN OVER POLIZIA-VIGILI FUOCO: sarà del 100%

 

DIFESA SPA: la società per azioni Difesa servizi spa gestirà l'acquisizione di beni mobili, immobili, servizi e altre prestazioni correlate ai compiti dell'amministrazione della Difesa

 

AMBIENTE: 1 miliardo di euro per i piani straordinari volti a rimuovere le situazioni a più elevato rischio idrogeologico

ROMA CAPITALE: vanno 600 milioni di euro

 

CEDOLINO UNICO: da novembre del prossimo anno i dipendenti pubblici riceveranno nella stessa busta paga lo stipendio e le competenze accessorie

 

ABRUZZO: nella provincia dell'Aquila al via la sperimentazione della cedolare secca al 20% sugli affitti

 

FONDO NON AUTOSUFFICIENZE: per il 2010 arrivano 400 milioni di euro

 

MUTUI: l'Agenzia nazionale per l'attrazione degli investimenti e lo sviluppo d'impresa è autorizzata a rinegoziare i mutui accesi entro il 31 dicembre

 

STRETTO MESSINA: una spesa di 470 milioni di euro per il 2012 come contributo all'Anas per la sottoscrizione e l'esecuzione di aumenti di capitale della società Stretto di Messina

 

INTERCETTAZIONI: le società saranno obbligate a fornire gratuitamente i tabulati delle telefonate relative a processi

 

PICCOLI COMUNI: un finanziamento nel prossimo triennio di circa 200 milioni per interventi di natura sociale e assistenziale nei Comuni sotto i 5 mila abitanti

 

CARCERI: previsti 500 milioni per la creazione di nuove infrastrutture carcerarie o l'adeguamento di quelle esistenti

 

SCUDO FISCALE: dei 3,9 miliardi di euro stimati in arrivo, 2,2 miliardi sono indicati dal governo e sono così distribuiti: 130 milioni sono impegni dello Stato verso banche e fondi internazionali; 400 milioni per il 5 per mille; 103 per i libri scolastici; 100 per il fondo di solidarietà in agricoltura, 400 milioni per l'università; 130 alle scuole non statali; 400 per l'autotrasporto e 370 per i lavoratori socialmente utili



INSERITO DA:

administrator

ETSI Nazionale
Via Tagliamento, 9 - 00198 Roma
tel 06/85357370
mail info@etsicisl.it